11/02/2018 18:20

Romulo: Se non ci metti
il cuore, non ti salvi

«La partita non era semplice. Abbiamo giocato contro una squadra forte che sa il fatto suo, composta da elementi di valore. Siamo riusciti a chiudere il primo tempo sullo 0-0, ma il gol incassato ad inizio ripresa ha rovinato i nostri piani. Il match si è messo in salita e non è stato facile recuperare. Siamo mancati molto in fase offensiva. Dispiace, ma è andata così. Per salvarci è necessario mettere in campo tutto quello che abbiamo, altrimenti non riusciremo mai a recuperare punti alle squadre che ci precedono in classifica». Queste in sintesi le parole del giocatore del Verona, Romulo, al termine della gara persa contro la Sampdoria per 2-0. Prosegue gialloblù: «Dobbiamo considerare ogni partita da qui alla fine del torneo, come una finale e sfruttare meglio tutte le occasioni che ci capiteranno in zona d'attacco».

Sui giovani: «Abbiamo in rosa elementi che possono darci una mano. Sono bravi e sono sicuro che hanno ampi margini di crescita. Insieme a chi nel Verona c'è da più tempo, stanno capendo quanto è importante sacrificarsi e mettersi a disposizione».

Sulla contestazione: «Sappiamo quanto i tifosi tengano all'Hellas e li capiamo. Quando le cose non girano da troppo tempo, è normale fischiare. Ora però bisogna rimboccarci le maniche. Tutti uniti possiamo farcela».

A.F.

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA