14/02/2018 16:15

"Appuntamento con Setti
per verificare bilancio"

L'Associazione Verona col Cuore, che qualche anno fa aveva tentato di costituire un azionariato popolare per l'Hellas Verona, ha di nuovo fatto il punto sulla situazione finanziaria del Verona e in un comunicato risponde alla lettera di Setti, chiedendo un incontro prima possibile per verificare insieme il bilancio del Verona.

Ecco l'intervento integrale dell'associazione:

"Nelle scorse settimane ci siamo soffermati sulla situazione economica e finanziaria dell'Hellas Verona, analizzando i bilanci 2016-17 dell'Hellas Verona Spa e della controllata Hellas Verona Marketing & Communication srl (HVMC).

In merito all'Hellas Verona Spa abbiamo evidenziato come il bilancio risulti essere in sostanziale equilibrio, denotando tuttavia che esistono due gestioni Setti: una dal 2012 al 2015 finanziariamente molto ricca grazie ai flussi di denaro provenienti dalla società anonima lussemburghese Falco Investments; l'altra iniziata successivamente e che si protrae ancora oggi segnata da un forte ridimensionamento (i flussi dalla Falco si sono arrestati).

Abbiamo fatto notare che per raggiungere il pareggio di bilancio nell'esercizio in corso sono necessari interventi ulteriori di contenimento dei costi e nuove plusvalenze come confermano anche i recenti movimenti del mercato estivo e di gennaio.

Riguardo a HVMC abbiamo evidenziato come l'Hellas Store e gli sponsor minori non finanzino l'Hellas Verona e come sia stata trasferita a titolo di anticipazione finanziaria una somma di 1.078.395 euro da HVMC alla Seven 23, la società capofila dei marchi di abbigliamento di Maurizio Setti.

Inoltre abbiamo avuto modo di sottolineare come non si possa avere una visione complessiva dello stato di salute del club finché non saranno disponibili gli ultimi due bilanci di Hv7, sino all'agosto 2016 società controllante dell'Hellas Verona, e della controllante Falco Investment.

Il 9 febbraio l'amministratore unico Maurizio Setti, in un passaggio della sua “Lettera aperta del Presidente”, ci ha indirettamente chiamati in causa scrivendo testualmente: “Nell'ultimo periodo si parla di bilancio del Verona e di presunti dubbi sul nostro operato”. Premesso che abbiamo riportato unicamente notizie desumibili dalla lettura dei bilanci, constatiamo che quanto da noi scritto non è stato né smentito, né tanto meno confutato nel merito da Setti e da nessun dirigente dell'Hellas Verona. Il 3 febbraio siamo stati informalmente contattati per un incontro in sede, contatto a cui non è seguita nessuna ulteriore comunicazione. Noi rimaniamo disponibili a un confronto e siamo in attesa che ci venga formalizzato l'invito, proprio perché vogliamo “controllare assieme, passo dopo passo, i conti e la situazione del club” come scrive Setti nella lettera.

Riteniamo fondamentale che la continuità sportiva del nostro Hellas Verona passi anche dalla continuità aziendale e pertanto ci sentiamo legittimati a vigilare sulla sua corretta gestione.

Ma Verona col Cuore, da anni impegnato sul fronte della partecipazione attiva dei sostenitori, non vuole limitarsi a questo. In nome di un sempre maggiore coinvolgimento di quello che noi amiamo chiamare “IL TIFOSO PENSANTE E PARTECIPANTE”, stiamo preparando - anche sulla base di altre esperienze italiane e straniere - una “Carta dei Valori” da condividere con tutti coloro che hanno a cuore le sorti del Verona, in modo da poter raccogliere eventuali suggerimenti e miglioramenti. L'auspicio è che la Carta possa rappresentare delle linee guida per una nuova visione del calcio a Verona a beneficio di tifosi, comunità e territorio e della proprietà. Nelle prossime settimane inizieremo il percorso di condivisione della Carta dei Valori che affronterà i seguenti punti chiave per una gestione sana e sostenibile: proprietà, governance, gestione, rapporto club-tifosi, infrastrutture, macht-day, comunità e territorio".

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA