10/03/2018 20:38

Derby all'Hellas (1-0)
che "vede" la salvezza

Il 10° derby in A va al Verona di Pecchia che con un gol al 52' di Caracciolo supera il Chievo e adesso può sognare decisamente la salvezza. Dall'altra parte invece, brutta sconfitta per gli uomini di Maran, la cui distanza dalla zona a rischio è ora di soli 3 punti (proprio dall'Hellas). La classifica dice Chievo e Cagliari 25, Sassuolo e Spal 23, Verona (terzultimo) a 22. I sardi se la vedranno domani con la Lazio, mentre Sassuolo e Spal si scontreranno proprio tra loro. La decima stracittadina dell'Arena è stata giocata bene da entrambe le squadre (Chievo però un po' troppo compassato), anche se non c'è stato molto spettacolo. Ma era normale. In gioco c'erano in palio punti davvero pesanti per la salvezza e se li è aggiudicati la formazione "che ha avuto più fame". Tanto equilibrio nel primo tempo e se il Verona è andato vicino al gol con Felicioli e Buchel in apertura, il Chievo ha sfiorato il vantaggio nel finale con Bani e Castro. La squadra di Pecchia ha avuto un approccio migliore, più cattiveria degli avversari e meno tensione di loro. Nella ripresa, queste caratteristiche vengono fuori maggiormente e la rete dell'1-0 si materializza al 52' con Caracciolo, bravo a girare in porta col mancino un assist di Verde. Il Chievo reagisce ma senza convinzione. Attacca in maniera confusa, l'Hellas abbassa la saracinesca (Pecchia passa al 451) ed in questa situazione era difficile trovare il pertugio giusto. Maran mette in campo tutto l'arsenale che ha a disposizione, ma la dietro non si passa: vince l'Hellas. Ed il Verona oltre ai punti salvezza, pareggia pure i conti con la squadra della diga per quanto riguarda gli scontri diretti in Serie A nel derby. In 10 incontri: 4 vittorie a testa e 2 pareggi; Hellas però in vantaggio nei gol fatti 14 a 13.

FINE MATCH

90'+2', giallo per Dainelli per fallo su Aarons lanciato sulla destra. Ammonito anche Zuculini per proteste. Prende il giallo anche Boldor che protesta dalla panchina. I giocatori dell'Hellas avrebbero voluto l'espulsione di Dainelli.

concessi 4' di recupero

89', Cacciatore ammonito per fallo su Matos.

88', ultimo cambio anche per l'Hellas: dentro Fossati e fuori Calvano.

87', ultimo cambio per Maran: dentro Stepinski e fuori Birsa.

86', nel Verona esce Felicioli ed entra Aarons.

84', giallo anche per Matos. Il giocatore dell'Hellas s'è messo davanti al pallone per evitare che il Chievo battesse in velocità una punizione.

80', ultimi 10' del match. Il Chievo cerca di andare in forcing ma la manovra è un po' troppo compassata. L'Hellas dal suo canto ogni volta che ne ha l'opportunità si lancia in contropiede.

75', altro ammonito nel Chievo: Radovanovic per fallo su Petkovic.

73', ammonito Pellissier per fallo su Petkovic.

70', l'Hellas è disegnato ora da Pecchia con un 451 e la punta è Petkovic. Il Chievo continua a premere ma non al momento non ci sono pertugi. L'Hellas chiude tutto. Gli angoli sono 4 a 3 per squadra di Maran.

67', altro giallo per il Chievo e lo prende Bani per fallo su Petkovic.

65', primo cambio per Pecchia: dentro Zuculini e fuori Verde.

64', ammonito Gobbi per fallo su Verde.

63', seconda mossa di Maran: dentro Pellissier e fuori Hetemaj per un Chievo super offensivo.

61', Chievo reagisce e preme, Hellas arroccato dietro che cerca di ripartire in contropiede.

52', VERONA-GOL: angolo dalla sinistra, Verde mette al centro per Caracciolo (quest'oggi capitano) che di sinistro in girata trafigge Sorrentino.

50', traversone dalla destra per Inglese al centro dell'area: tiro al volo e palla sul fondo. Chievo pericoloso.

46', prima sostituzione nel Chievo: dentro Giaccherini e fuori Meggiorini.

Via alla ripresa

Terminano i primi 45', al Bentegodi e risultato ad occhiali tra Hellas e Chievo. La gara è sempre stata in equilibrio anche se negli ultimi minuti è il Chievo che è andato vicino al vantaggio. Al 37' con Bani su azione da calcio d'angolo e al 40' con Castro, bravo Nicolas ad opporsi. Per il resto, Hellas ben coperto e pronto a lanciarsi in contropiede, ma a seconda del momento, anche gli uomini di Pecchia hanno provato a prendere l'iniziativa.

Termina il primo tempo

40', Castro sfiora la rete. Meggiorini serve l'argentino che ostacolato da Vukovic vince il duello e si presenta di fronte a Nicolas che gli chiude lo specchio della porta.

37', sull'angolo battuto da Birsa, pericolosissimo il colpo di testa di Bani sul secondo palo. Meggiorini appostato in quella posizione, solo soletto, non ne approfitta e la palla termina sul fondo.

36', botta di Inglese da appena dentro l'area, Vukovic devia in corner.

29', ammonito Buchel per proteste.

28', poche emozioni ma la gara è viva. Ad ogni tentativo del Chievo, risponde in contropiede l'Hellas. Anche gli uomini di Pecchia però non disdegnano l'iniziativa.

20', sempre in equilibrio il derby dell'Arena. Bel numero di Birsa sulla destra che di tacco serve Castro, cross al centro e testa di un difensore avversario che respinge.

15', bel cross di Fares dalla sinistra con palla verso il secondo palo. Bani di testa anticipa Petkovic e sventa la minaccia.

12', ci prova anche il Chievo con Radovanovic dal limite, rasoterra inoffensivo che termina sul fondo.

7', ancora Verona pericoloso. Buchel dalla distanza impegna Sorrentino che devia in corner.

4', al momento, Hellas con Felicioli alto a sinistra, nel 433 di Pecchia. Proprio il nr 97 su assist di Ferrari, manca l'impatto con la sfera, al centro dell'area. Bravo Cacciatore nel Chievo a coprire.

Via al primo tempo

Verona e Chievo in campo per il 10° derby in A e per la salvezza. Per l’Hellas è obbligatorio vincere, mentre al Chievo potrebbe anche bastare un pari. Dando uno sguardo alle formazioni, 433 per gli uomini di Pecchia con davanti a Nicolas un pacchetto arretrato composto da Ferrari a destra e Felicioli a sinistra. In mezzo, Caracciolo e Vukovic. In mezzo al campo, Fares, Buchel e Calvano. In avanti, Matos, Petkovic e Verde. Nel Chievo, 4312 e rispetto alla vigilia, non c’è Tomovic ma Dainelli ad affiancare Bani al centro della difesa. In avanti Birsa sulla trequarti appoggerà le due punte Meggiorini-Inglese.

TABELLINO:

H.VERONA-CHIEVO 1-0

MARCATORI: 52' Caracciolo

HELLAS VERONA (4-3-3): Nicolas; Ferrari, Caracciolo, Vukovic, Felicioli; Fares, Buchel, Calvano; Verde, Petkovic, Matos. A disposizione: Silvestri, Coppola, Laner, Fossati, Zuculini, Aarons, Lee, Bianchetti, Boldor, Bearzotti, Souprayen, Heurtaux.

All. Pecchia

A.C. ChievoVerona (4-3-1-2): Sorrentino, Cacciatore, Dainelli, Bani, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Inglese. A disposizione: Seculin, Confente, Cesar, Tomovic, Jaroszynski, Depaoli, Rigoni, Gaudino, Giaccherini, Pucciarelli, Stepinski, Pellissier. Allenatore: Rolando Maran.

Arbitro: Sig. Antonio Damato di Barletta.

ANDREA FAEDDA

INFORMAZIONE SULL'UTILIZZO DEI COOKIE PER QUESTO SITO. L'utilizzo dei cookies è finalizzato a rendere migliore l'esperienza di navigazione sul nostro sito. Se continui senza cambiare le tue impostazioni, accetterai di ricevere i cookies dal sito che stai visitando. In ogni momento potrai cambiare le tue impostazioni relative ai cookies: in caso le impostazioni venissero modificate, non garantiamo il corretto funzionamento del nostro sito. Alcune funzioni del sito potrebbero essere perse, non riuscendo più a visitare alcuni siti web. Per saperne di più, leggi l'informativa completa qui
ACCETTA