09/02/2019 19:03

Setti: Mantova ci serve,
Hellas? Vale 70 milioni

"Ho sbagliato a prendere il Mantova e ascoltare i miei collaboratori? Le decisioni le prendo sempre io, non i miei collaboratori. Sono io che comando. E' importante avere una seconda squadra nel calcio italiano. Anche se Mantova può considerarsi 'piazza' e non squadra per la storia che ha. Questa decisione è stata fatta per il bene del club. Si rafforzano le possibilità sia per Verona che per Mantova: cerchiamo di fare il bene per entrambe. Il futuro del calcio è questo, costruire sinergie con più società: spero di essere un pioniere in questo senso". Maurizio Setti, dopo aver presentato il match col Crotone, in conferenza stampa a Peschiera, ha parlato così anche dell'altra sua squadra, il Mantova, spiegando la sua visione di come fare calcio.

Setti ha ribadito che chi vuole comprare il Verona deve sborsare i famosi 70 milioni per prendere il suo posto: "Io vengo dalla strada. Non sono un finanziere, non mi piace apparire: io sono sempre al fianco della squadra anche se non posso esserci sempre fisicamente. Chi vuol venire a darmi una mano in società è sempre ben voluto. Non ho problemi anche a lasciare il posto per uno che crede di poter fare calcio meglio di me. L'Hellas quanto vale? 70 milioni".