10/02/2019 17:22

Ruggito Tezenis (75-70)
Treviso va al tappeto

Bella vittoria della Tezenis che batte Treviso nel derby. Si interrompe così la striscia di cinque sconfitte di fila per gli uomini di Dalmonte che salgono a 24 punti in classifica.

ULTIMO QUARTO. Treviso accorcia minuto dopo minuto e con Uglietti trova il -1. Verona con una tripla di Ferguson sale ancora: 67-63. Ma poi Treviso con Burnett e Imbrò gelano l'ex PalaOlimpia (67-69). Ferguson non ci sta e segna la tripla del controsorpasso. Dopo azioni non produttive Burnett pareggia da cronometro fermo (fa 1/2 dalla lunetta). Sempre Ferguson, ad un minuto e mezzo dalla fine, sigla il 72-70. Treviso sbaglia e invece Candussi ha la mano calda: a 27 secondi dalla fine non perdona con una tripla che vale il 75-70. Alviti sbaglia nel finale: Verona torna alla vittoria.

TERZO QUARTO. Amato non si ferma (41-37) e poi con una tripla fa volare i gialloblù sul +7. Chillo replica a Candussi per il (49-44). Verona non abbassa ritmo e Amato segna ancora con una bomba da fuori ma poi Burnett e Imbrò (52-49). Ikangi segna ancora poi i trevigiani accorciano sul 54-51. Severini infiamma il palazzetto con una tripla (più libero supplementare) per il 58-51. In chiusura Quarisa realizza il 62-54 a 10 minuti dalla fine.

SECONDO QUARTO. La Tezenis con Ikangi torna in vantaggio 23-21 ma Treviso reagisce con Imbrò 23-26. Amato accorcia e Ikangi compie di nuovo il sorpasso (28-26). L'Agsm Forum si scalda e spinge i gialloblù: con Candussi è +4 (33-29). Burnett riporta Treviso sotto ma Ferguson e Poletti segnano un nuovo piccolo solco (39-33). A pochi secondi dalla fine Alviti realizza il 39-35 che segna l'intervallo.

PRIMO QUARTO. Per la sfida contro Treviso, Dalmonte parte col quintetto formato da Amato play, Severini guardia, Dieng ala piccola, Udom ala grande e Candussi centro. Inaugura il match Candussi e Dieng rincara la dose con una tripla (5-2). Severini aumenta il vantaggio da cronometro fermo. Punteggio basso: si segna poco e Treviso allunga sul 6-12. Verona riesce a risalire la china e con Severini arriva sul 15-15. In chiusura Burnett porta Treviso sul 15-17.