14/04/2019 21:02

Dalmonte: Puniti dai
rimbalzi d’attacco

“Nel primo tempo ci siamo attaccati troppo alle percentuali di tiro senza fare uno sforzo difensivo che poteva contestare qualche tiro a Udine, sebbene ci siano stati canestri in difficoltà e Simpson alcune volte ha segnato fuori ritmo. Noi però abbiamo avuto la responsabilità di non evitare queste situazioni, restando ancorati toppo all’attacco”. Così coach Luca Dalmonte in sala stampa dopo la sconfitta subita dalla Tezenis al PalaCarnera.

“Nel secondo tempo - ha aggiunto - era fisiologico che le percentuali si abbassassero, noi avremmo dovuto avere un ritmo più fluido in attacco e invece siamo rimasti ancorati allo stesso gioco del primo tempo e siamo andati su tiri oggettivamente con scelte discutibili. Inoltre siamo stati puniti nel subire i rimbalzi d’attacco”.

Alla vigilia di questa partita Dalmonte aveva sottolineato che doveva portare il “profumo dei playoff”. “E’ responsabilità mia - ha spiegato - dobbiamo allargare e allungare le rotazioni e devo farlo a stretto giro. Nei momenti di difficoltà bisogna avere più lucidità nelle scelte senza essere sempre allacciati al tiro da 3”.

Infine la Tezenis ha conservato la differenza canestri nel doppio confronto con i friulani: “Ci siamo concentrati su questo negli ultimi due minuti, abbiamo giocato 38 minuti per vincere”.