19/05/2019 18:14

Tracollo Tezenis (78-95)
sarà "bella" a Treviglio

Bruttissima sconfitta della Tezenis che s'inchina a Treviglio in gara-4: i bergamaschi dominano il match e vincono 78-95 all'Agsm Forum, portando la serie dei quarti play-off sul 2-2. Ora ci sarà la "bella" decisiva al PalaFacchetti mercoledì alle 21. Servirà la miglior Tezenis della stagione per conquistare la semifinale contro Treviso. In questa serata si salvano solo Udom e Vujacic, autori entrambi di 17 punti. Pubblico molto deluso alla fine della partita. Molti hanno abbandonato il Forum cinque minuti prima della fine del match (GUARDA VIDEO).

ULTIMO QUARTO. Treviglio non si scompone e controlla in avvio: è 62-75 dopo un canestro di Udom. Le difese non concedono nulla e alla Tezenis servono punti che non arrivano. La Remer aumenta il vantaggio fino al 66-82 e la gente comincia ad andare via dall'Agsm Forum. Reati chiude virtualmente la partita con una tripla (66-84) a quattro minuti dalla fine. Mini-reazione d'orgoglio della Tezenis con Ferguson (73-84) ma poi con Caroti e Pecchia Treviglio vola sul +16 (73-89). Scorrono i secondi e Verona viene umiliata con dei tiri da fuori area: finisce 78-95.

TERZO QUARTO. Anche nella ripresa Treviglio spinge sull'acceleratore 45-54. Dopo i tiri dalla lunetta di Ferguson, Borra segna due canestri in penetrazione anche se con una mano fasciata. Severini prova a correre ai ripari con una tripla importante ma ancora Borra fa male alla difesa di Dalmonte (54-64). Treviglio tiene le distanze con una buona difesa e punisce ancora Verona con Palumbo e Nikolic (56-70). Nel finale Severini accorcia con un'altra tripla ma poi sulla sirena segna Caroti. A dieci minuti dalla fine è 59-72 per Treviglio.

SECONDO QUARTO. Si gioca sempre a velocità supersonica anche nel secondo quarto. Udom accorcia fino al 22-29. Ma la Remer con uno scatenato Reati porta i lombardi al +10 (24-34), Ikangi segna una tripla che scalda il pubblico, ma Nikolic lo imita pochi secondi dopo. Serve una magia del professor Severini per tornare sul -7 (30-37). Treviglio però non sbaglia un colpo da fuori area e con Palumbo trova nuovamente il +10 con una tripla: taglia la difesa veronese come la lama nel burro e si porta fino al 32-44 con Caroti. Nel finale Verona limiti i danni e con un Vujacic, finalmente decisivo a canestro, si porta sul -5 all'intervallo (43-48).

PRIMO QUARTO. La Tezenis ha il match point per accedere alla semifinale play-off. Anche in Gara-4, Dalmonte deve rinunciare ad Amato. Così parte Jazz Ferguson dal primo minuto con Severini, Vujacic, Poletti e Candussi. Treviglio parte subito a mille e si porta sul 6-12. I bergamaschi corrono ancora e volano fino all'8-17. Verona prova a reagire con Poletti e Severini che consentono ai gialloblù di arrivare al -5. Udom replica all'ex gialloblù Reati (14-19). La gara è molto fisica. Treviglio punisce in contropiede Verona per il 16-23 firmato da Pecchia. In chiusura segna anche Nikolic. Dopo dieci minuti è 16-26 per Treviglio.

Tezenis Verona – Remer Blu Basket Treviglio 78-95 (16-26, 27-22, 16-24, 19-23)

Tezenis Verona: Aleksander Vujacic 17 (3/4, 3/10), Mattia Udom 17 (6/9, 0/2), Giovanni Severini 14 (0/1, 4/5), Mitchell Poletti 13 (6/6, 0/1), Jazzmarr Ferguson 12 (5/6, 0/3), Iris Ikangi 5 (1/1, 1/2), Francesco Candussi 0 (0/0, 0/2), Omar Dieng 0 (0/0, 0/1), Francesco Oboe 0 (0/0, 0/0), Andrea Quarisa 0 (0/0, 0/0), Andrea Amato 0 (0/0, 0/0), Mirco Cacciatori 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 12 / 13 – Rimbalzi: 22 3 + 19 (Aleksander Vujacic 6) – Assist: 18 (Jazzmarr Ferguson 8)

Remer Blu Basket Treviglio: Mitja Nikolic 16 (4/5, 1/3), Lorenzo Caroti 15 (3/4, 3/6), Jacopo Borra 15 (6/8, 0/0), Andrea Pecchia 14 (4/5, 2/4), Davide Reati 13 (2/3, 3/4), Mattia Palumbo 12 (1/1, 3/7), Chris Roberts 8 (1/5, 2/6), Ursulo D’almeida 2 (1/1, 0/0), Andrea Siciliano 0 (0/0, 0/0), Edoardo Tiberti 0 (0/0, 0/0), Matteo Belotti 0 (0/0, 0/0). Tiri liberi: 9 / 11 – Rimbalzi: 24 7 + 17 (Mattia Palumbo 8) – Assist: 30 (Mitja Nikolic 8).

LUCA VALENTINOTTI