25/05/2019 17:48

Il Chievo saluta la A
Si pensa al futuro

45+2': Finisce qui l'ultima gara in Serie A per le due formazioni. La partita termina 0-0. Rammarico da entrambe le parti: i due allenatori sicuramente volevano migliorare la loro classifica con la prestazione; Pellissier voleva chiudere la stagione con l'ultimo goal e Ciofani, segnare dinanzi al proprio pubblico prima del mercato estivo. Grazie per averci seguito in questa stagione non semplice per il Chievo. Ora si può pensare al futuro, ora ci si può concentrare sulla Serie B.
45+2': Ultima occasione per i padroni di casa. Calcio di punizione affidato a Ciano. Idea buona come la forza, ma non c'è precisione.
45': Due minuti di recupero.
41': Spinta dei ciociari che restano in zona d'attacco. Calcio di punizione adesso. Cross troppo basso. Respinge la difesa ospite.
40': Gli ospiti non sono più in campo e pensano solo a difendersi. E' un ottimo Frosinone che cerca in tutti i modi la rete del vantaggio.
33': Sostituzione in casa Chievo: esce Pucciarelli tra le polemiche, entra il giovane Musa Juwara.
30': L'ingresso di Ciofani ha cambiato il volto del Frosinone. Assedio dentro l'area di rigore per i ragazzi di mister Di Carlo.
25': Corner per i ciociari. Cross sul secondo palo, tocca Ciofani di testa sempre presente in area, ma è bravissimo Semper a calcolare il tempo del rimbalzo del pallone concedendo così, un anltro angolo.
20': Molto più attivo il Frosinone che attacca su tutti i fronti. Sono bravi i veneti a chiudere bene gli spazi. Si lotta tanto in mezzo al campo adesso.
Seconda sostituzione per entrambe le formazioni: fuori Vignato, dentro Piazon. Esce poi Zampano, autore di un'ottima gara, entra Daniel Ciofani. Spazio alla fisicità.
10': Calcio di punizione per il Chievo. Batte Vignato, la palla arriva direttamente sulla testa di Cesar che colpisce in modo debole. Nessun pericolo per Bardi.
4': Si salva il Chievo con Cesar. Ottima la percussione di Ciano che prova a caricare il sinistro che però, si abbatte direttamente sul corpo dello sloveno.
1': E' ripartito il match. Effettua la prima sostituzione anche il Frosinone: fuori Valzania, dentro Maiello.

45+1': Termina qui la prima frazione di gioco. Bellissima gara tra due formazioni che, anche se non hanno più nulla da chiedere a questo campionato, se la stanno giocando a viso aperto per l'onore, la gloria e per cercare di chiudere una stagione deludente, in modo dignitoso.
45': Concesso un minuto di recupero.
40': Marcature che adesso si assorbono a vicenda. Saranno importanti i duelli individuali. Pallino del gioco in mano ai gialloblù, ma non ci sono state chiare occasioni da goal.
32': Primo cambio per il Chievo: esce Dioussè per infortunio, entra il figlio d'arte Burruchaga, al suo esordio nella massima serie. Tatticamente non cambia nulla.
27': Nicolas Frey, alla sua terza partita stagionale come titolare, salva il risultato sul tiro al volo di Paganini.
23': Partita molto bella dal punto di vista del gioco ed in equilibrio. Più aggressivo il Frosinone sul portatore di palla ma gli ospiti, quando ripartono, sanno rendersi pericolosi.
13': Primo corner per il Chievo. Cross sul secondo palo di Jaroszynski che trova Pucciarelli. L'ex Empoli è bravo a cordinarsi al volo mettendo il pallone direttamente sui piedi di Pellissier che, deve solo spingere in rete la palla del vantaggio. Dopo un breve consulto del VAR, l'arbitro decide di annulare il tutto per un giusto fuorigioco del numero 10 gialloblù, al momento del cross per il capitano.
11': Altro calcio di punizione per il Frosinone. Carica il sinistro Ciano che prova anche la conclusione a giro, ma il tiro è troppo debole e Semper blocca tutto.
9': Dalla panchina, Di Carlo chiede a Vignato di entrare di più nelle azioni offensive.
4': Calcio di punizione per i ciociari da posizione defilata. Schieramento a zona per il Chievo. E' uno schema, ma la palla arriva direttamente tra le braccia di Semper che para senza problemi.
2': E' partito bene il Frosinone che spinge ed insiste sulla corsia di sinistra per trovare i giusti spazi per gli inserimenti.

Squadre tra pochissimo in campo allo stadio 'Benito Stirpe', in vista del match che aprirà l'ultima giornata di Serie A. In campo, in attesa dell'ultimo verdetto, le già retrocesse: Frosinone-Chievo.
I padroni di casa si affidano al tandem d'attacco Ciofani-Dionisi, 123 goal in due. Per i gialloblù, invece, ci sarà Vignato che agirà sulla trequarti a sostegno di Pellissier (ultima gara per lui) e Pucciarelli.
Ultimi 90' prima di salutare, almeno per il momento, il palcoscenico delle grandi. Al futuro, ci si pensa domani.

ELEONORA TACCONI