15/06/2019 08:57

Il popolo gialloblù
non dimentica Aglietti

Dalla depressione con Grosso all'entusiasmo per la promozione in Serie A. Ci si ricorderà per sempre di Alfredo Aglietti dopo un mese incredibile. Poco più di quattro settimane per trasformare una squadra morta, che è stata completamente rivitalizzata, realizzando una promozione che sembrava pura utopia pochi giorni prima.

Questo non è bastato per meritare la riconferma della società di via Francia: Setti e D'Amico hanno preferito percorrere altre strade. Nonostante il merito sia soprattutto suo, Aglietti abbandona Verona dopo solamente un mese. Una vicenda paradossale che rimarrà per sempre nella storia gialloblù: solamente un mese da allenatore del Verona ma 30 giorni sono bastati per avere la riconoscenza eterna di tutto il popolo dell'Hellas.

Anche la Curva Sud ha voluto ringraziare il tecnico toscano, appendendo uno striscione davanti al Bentegodi. L'impresa di Aglietti non verrà mai dimenticata, a maggior ragione per la mancata riconferma.