18/06/2019 18:00

Chievo, nuovo ritiro
alle Terme di Comano

Si aprirà con una novità assoluta la stagione sportiva 2019/20 del Chievo. In attesa di ufficializzare il giorno di ritrovo della Prima squadra, la società gialloblù ha scelto le Terme di Comano per lo svolgimento del ritiro estivo della Prima squadra, dall’8 al 21 luglio.

Sarà la prima volta del Chievo nella splendida valle delle Terme di Comano, in provincia di Trento, immersa in un magnifico paesaggio rurale, che vanta 12 mila ettari di bosco, ben 4 riconoscimenti Unesco (la Riserva di Biosfera grazie alla sua biodiversità, le Dolomiti di Brenta e il sito palafitticolo di Fiavè come world heritage e il Parco Adamello Brenta, come Global Geopark), due borghi, Rango e San Lorenzo in Banale, tra i “Borghi più Belli d’Italia” e due Presidi Slow Food, la Ciuìga del Banale e la Noce del Bleggio.

Una scelta, questa della location estiva, maturata tra i dirigenti gialloblù in tempi brevi, grazie all’offerta realizzata dagli amministratori delle Terme di Comano, che hanno saputo mettere sul piatto una proposta irrinunciabile.

Queste le parole di Simone Fiorini, Responsabile Marketing e Sponsorizzazioni del Chievo: «Ringrazio l’amministrazione di Bleggio Superiore, l’APT Terme di Comano Dolomiti di Brenta e Trentino Marketing per la fiducia, la disponibilità e l’entusiasmo che ci hanno da subito dimostrato. La fase di lavoro durante la preparazione estiva è fondamentale per ogni squadra. Poter contare su strutture di qualità dotate di ogni tipo di comfort e di servizi moderni è un contributo determinante, per iniziare al meglio la nuova stagione calcistica. Alle Terme di Comano ci sono tutte le condizioni ideali per fare bene e anche per stare bene. Invito tutti i nostri tifosi e le loro famiglie a scoprire un luogo incantevole dove l’ospitalità, la salute e il benessere della persona si sposano in un scenario naturalistico che si trova a solo un’ora e mezza da Verona».