07/09/2019 17:47

Fresco: Cesena ostico
Dovremo stare attenti

Dopo una sconfitta ed un pareggio, la Virtus Verona va a caccia della prima vittoria stagionale nel match interno contro un'altra "big" del girone B di serie C: il Cesena (ore 15.00).


Al Gavagnin Nocini, la Virtus Verona riceve la visita dei blasonati romagnoli; avversario che ha vissuto un inizio di campionato difficile (due sconfitte consecutive) ma del quale l'allenatore rossoblu Luigi Fresco non si fida: "Come tutte le altre big di questo campionato, anche il Cesena ha allestito una rosa competitiva e potrà contare, anche in trasferta, su un gran numero di tifosi. Hanno iniziato con fatica questo torneo ma si riprenderanno, speriamo a partire da domenica prossima".



Detto degli avversari di turno, Fresco concentra le proprie attenzioni sulla sua squadra: "Dovremo migliorare e dovremo farlo anche in fretta. La gestione della partita presenta ancora alcune pecche, ci stiamo lavorando sopra ma la medicina migliore rimane la vittoria. Peccato per quanto successo a Gubbio sette giorni fa, i tre punti ci sono sfuggiti nel recupero ma va anche detto che il pareggio è da considerare il risultato più giusto. E anche vero che col Padova abbiamo perso e non meritavamo di farlo. Sia nella prima che nella seconda giornata sono stati decisivi gli episodi, sarà una prerogativa di questo campionato. L'attenzione, nell'arco della gara, non deve venire mai meno".



Capitolo formazione: "Vannucci resta fuori, ne avrà ancora per un pò così come Danti che lamenta un infortunio muscolare. Serve pazienza per entrambi, il campionato è appena iniziato, ci sarà tempo per dimostrare tutto il loro valore. Domani riavremo a disposizione Gasperi, ex di turno, che ha saltato per squalifica le prime due giornate. Abile ed arruolabile anche l'ultimo arrivato Davide Marcandella che si è subito integrato. La cosa più importante che mi preme sottolineare é la condizione generale del gruppo che sta crescendo di giorno in giorno".