05/10/2019 22:00

Kumbulla: Una favola
segnare in A col Verona

“Il mio primo gol fra i professionisti? È stato stupendo fare gol al 'Bentegodi', in serie A. Una vera e propria favola. Ho attaccato lo spazio, ho colpito di testa e l'ho imbucata in rete. Sono contento per il gol ma ancora più contento per la vittoria della squadra. A chi dedico la rete? Alla mia famiglia, ai miei genitori. La mia scalata sino alla serie A? Mi presentai al ritiro dopo l'infortunio, ho lavorato tutta estate con l'obiettivo di voler giocare in serie A. Ho capito che avrei potuto farcela. Il mio idolo? Mi ispiro molto a Chiellini, un grande difensore”. Così Marash Kumbulla dopo la vittoria con la Sampdoria che porta la sua firma con il bel gol di testa.

Il difensore albanese ha concluso: “La punizione di Veloso? Ha fatto un bellissimo cross e non mi restava altro che insaccarla in fondo alla rete. Il mio lungo percorso nel Verona? Non me lo sarei mai aspettato, ma l'ho sempre sognato, sin da quando sono entrato in questo Club, all'età di soli 8 anni. Ora voglio fare il maggior numero di presenze possibili in serie A. Mister Juric? Mi ha dato molta fiducia, fin da subito, a partire dalle prime amichevoli. Io sto solamente cercando di ripagare la sua fiducia. Quanti messaggi mi arriveranno al telefono? Saranno tanti, credo, in primis da amici e famigliari. Ora mi godo questa serata. La Nazionale? Sono molto contento di poter giocare in Nazionale, in una fase importante e stimolante come le qualificazioni agli Europei”.