13/01/2020 12:59

Bentivoglio: Alla Virtus
per dare esperienza

La Virtus Verona, ha presentato in mattinata l'ultimo acquisto rossoblù arrivato in questa finestra invernale di mercato, ovvero il centrocampista ex Chievo e Venezia, Simone Bentivoglio.

La conferenza stampa, si è tenuta nella sede di "Isokinetik"(Arbizzano, VR), un centro medico di livello internazionale che si occupa del recupero di giocatori di società professionistiche, sia per la prima squadra che per i settori giovanili. A rappresentare "Iokinetik" uno dei partner principali della formazione rossoblù, era presente il direttore Alessio Guandalini, insieme al Direttore Generale della Virtus Verona, Diego Campedelli.

Queste le prime parole di Simone Bentivoglio, da nuovo giocatore della Virtus Verona: "Sono qui da pochi giorni ma mi sento già a casa. La trattativa con la Virtus Verona è iniziata la settimana scorsa con la prima chiamata da parte di mister Fresco e io da subito gli ho dato piena disponibilità. Per me tornare a Verona è sempre un piacere perchè per la mia carriera ha significato tanto e sarò sempre tifoso dello sport veronese in generale.

Sono molto felice e non vedo l'ora di dare un contributo importante a questa squadra visto la fiducia che mi hanno dato. Ho tanta voglia di dimostrare quello che posso ancora dare. Fisicamente sto molto bene e mi farò trovare pronto ogni volta che ci sarà bisogno.
Integrarmi in questo gruppo è stato facile perchè conoscevo già alcuni ragazzi come Sammarco, Cazzola e Santacroce e sicuramente questo aiuta molto. Ho molto rispetto per il lavoro fatto da Fresco e il suo staff in questa società: portare una squadra dalla terza categoria al professionismo non è da tutti i giorni e questo certifica l'impegno e la qualità del lavoro fatto".

"Il mio compito sarà, insieme ai compagni più esperti, quello di essere una guida per i ragazzi più giovani, sia dentro che fuori dal campo. Nel corso della mia carriera ho avuto la fortuna di ricoprire tutti i ruoli del centrocampo, quindi starà al mister decidere dove farmi giocare. L'esperienza che ho fatto a Venezia fino a poco tempo fa, mi ha dato la possibilità di rilanciarmi come giocatore e ritrovare nuovi stimoli. Ora dobbiamo solo concentrarci per arrivare il prima possibile a centrare l'obbiettivo salvezza, e poi magari potremo provare a sognare anche qualcosa di più".

R.C