21/05/2020 19:18

Ripresa, Urbano Cairo
tra dubbi e perplessità

"Ho dato il mio voto favorevole per la ripartenza del Campionato, ma in testa ho davvero un bel po' di dubbi. Mi sono semplicemente adeguato alla maggioranza e sembra che si torni in campo sul serio il 13 giugno, oppure il 20". Così il presidente del Torino, Urbano Cairo ai microfoni di Radio Rai Uno. Prosegue il patron granata: "La situazione resta incerta per la forma dei giocatori. Sinceramente, dopo due mesi e mezzo di stop, non saprei in che condizioni si presenteranno i giocatori. Non solo fisiche, ma anche mentali. Ci sarà molta paura di farsi male, soprattutto per via dei tanti match ravvicinati. Senza considerare che finito un Campionato, poi inizierà poco dopo quello successivo. Gli allenamenti attuali non sono intensissimi. Si temono infortuni. Se la stagione 2019/20 terminerà il 20 agosto, quella 2020/21 minimo dovrebbe iniziare a ottobre. Non dimentichiamo poi che a giugno ci saranno gli Europei".

Sulla possibilità di disputare playoff e playout: "Sono perplesso se si propenderà per questa soluzione. Vorrei che il format non cambiasse. Inoltre, non capisco perchè si dovrebbero giocare gli spareggi se non si può disputare il resto del Campionato. O il torneo lo giochi tutto, o non lo giochi per niente. Inoltre bisognerebbe pure cambiare le regole in corso. Così la vedo veramente molto complicata".

A.F.